Secondi al campionato regionale di tennistavolo al palazzetto comunale di Casamassima: sono davvero soddisfatti Carmine Leone della classe III D e Simone De Nitto della I B della media Pacuvio.

Allenati nel fine settimana dalla loro docente di scienze motorie Daniela Petrolo, Carmine e Simone hanno imparato le regole del tennistavolo e soprattutto a conoscersi.

“C’è intesa tra noi, altrimenti non avremmo giocato così”, dichiara Carmine Leone, figlio di Davide, mister della Leone Soccer School. Lui è un portiere, ha iniziato nella squadra allenata dal papà, è passato poi nel settore giovanile del Lecce, dopo l’infortunio rimediato alla tibia è ritornato nella Leone Soccer School.

Simone De Nitto gioca invece a tennis, al Circolo di Brindisi, il suo maestro è Bobo Ciampa: “E’ del tutto differente il tennis dal tennistavolo, questa nuova esperienza mi ha entusiasmato tanto, il prossimo anno desidero ripeterla. Anche se il mio compagno non sarà Carmine”.

Carmine infatti frequenterà il Liceo Maiorana.

Carmine e Simone si sono classificati secondi nella categoria “cadetti” affrontando una squadra di Castellana Grotte, “ma loro sono esperti di tennistavolo, nel senso che lo praticano a livello agonistico”. Simone invece ci ha provato qualche volta ai Salesiani con gli amici, Carmine all’oratorio della parrocchia di Tuturano.

La prof Daniela Petrolo si dice orgogliosa dei risultati ottenuti anche alle gare di duathlon, corsa e bici. L’1 giugno prossimo infatti sarà alle Nazionali nelle Marche la staffetta formata da Teddy Sciurti  (classe I B), Samuele Aprile (I C), Letizia Russo  (II D) e Aurora Cordella  (I E).

Si sono qualificate alle Nazionali anche Michelle Cucinelli  (della classe III A) prima classificata e Francesca Maglie  (sempre III A) terza; buoni pure i piazzamenti, nel duathlon, di Rino Russo  (II A) e Silvio Fiaccone  (III A).